EDUSPORT EDUSPORT
indietro
News
16 dicembre 2021

Sport e accessibilità


«I fondi del Pnrr, che per lo sport ammontano a circa un miliardo, sono destinati sia verso l'impiantistica sportiva, compresa quella scolastica, che verso la realizzazione di aree attrezzate e parchi urbani. Ogni impianto, sia esso nuovo o riqualificato, dovrà essere accessibile da tutti, indistintamente".

Parole della sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, alla Conferenza nazionale sulla disabilità in corso a Roma.

"Ma le barriere forse più difficili da abbattere sono quelle di carattere culturale - ha aggiunto -. In tal senso sono convinta che lo sport abbia contribuito a cambiare il volto della disabilità in Italia. Basti pensare alla passione ed al coinvolgimento con il quale l'Italia ha seguito i Giochi Paralimpici di Tokyo",

In pratica, il sostegno del Governo con il Cip passerà quindi da 22 a 30 milioni.

Nell'ambito del "fondo unico a sostegno del potenziamento del movimento sportivo italiano", sono state previste le "iniziative volte all'inclusione delle persone disabili all'esercizio della pratica sportiva mediante l'utilizzo di ausili idonei", ha sottolineato ancora Vezzali. "Quest'anno - ha concluso - sono stati erogati circa 1,5 milioni di euro, finanziando 161 richieste di sostegno per l'acquisto di ausili. Sono adesso in corso di definizione gli accordi per il rinnovo della collaborazione tra Dipartimento Sport, Cip e Inail, per permettere a tanti atleti soggetti di poter acquistare quegli ausili fondamentali per permettere la pratica sportiva".

Ti potrebbero interessare anche